Portofino ristoranti - Portofino gastronomia – Golfo del Tigullio dove mangiare - Portofino mangiare e bere - Portofino dove cenare

Autore: APT Tigullio, APT Cinque Terre Golfo dei Poeti





Scarica Guida Tigullio:
PDF da stampare e rilegare




Tigullio Gastronomia, Italia

La gastronomia del Tigullio si basa buona parte su una cucina essenziale, tradizionalmente mediterranea. La cucina ligure utilizza alcuni ingredienti molto semplici, che presi da soli sembrano insignificanti, ma combinandosi assieme esaltano le proprie qualità in un sapore finale di grande armonia: questi elementi sono i funghi, i pinoli, le noci e tante erbe aromatiche.

Alla base di tutte le ricette c'è l'olio d'oliva ligure, dal sapore molto delicato, con cui si preparano gustose salse. La più famosa, in Italia e all'estero, è il pesto, una salsa a base di basilico, pinoli, aglio, olio d'oliva e parmigiano. Per accompagnare la carne è ottima la salsa verde, a base di prezzemolo e pinoli, mentre la salsa di noci si sposa benissimo a pasta e ravioli.

Le focacce e le torte salate sono una prerogativa tipicamente ligure. Si mangiano sia nei pasti sia come stuzzicanti merende: dalla semplice focaccia all'olio a quella ripiena di formaggio, non potrete resistere alla fragranza ed al profumo di questa specialità. Nemmeno potrete partire senza avere assaggiato la farinata, una singolare focaccia a base di farina di ceci. Tra le molte torte salate è famosa la torta pasqualina, strati di pasta sfoglia ripieni di bietole, ricotta, erbe ed uova. Oppure c'è la torta ai funghi o con mille verdure diverse, per non doversi ripetere mai!

Tra i primi piatti ci sono diversi tipi di pasta, conditi con il famoso pesto o con sugo di carne, per esempio le troffie, le trenette ed i taglierini. Un must di questa cucina sono i ravioli, ce ne sono di moltissimi tipi. I più originali sono i pansotti, ravioli più grossi ripieni di verdura ed erbe, squisiti con la salsa di noci. Per completare citiamo una tipica zuppa: la "mes'ciua", preparata con ceci, fagioli e farro bolliti.

Tra i vari piatti di carne della cucina ligure ricordiamo le tomaselle, involtini di vitello ripieni di carne uova e erbe aromatiche, e poi l'agnello in umido con i carciofi. I funghi sono protagonisti dell'entroterra, insaporiscono i piatti di carne e vengono addirittura accostati al pesce.

Proprio il pesce ha un posto d'onore nei menù dei ristoranti del Tigullio. Tantissime le ricette proposte: il fritto misto, l'insalata di pesce, le triglie alla genovese, lo stoccafisso in agrodolce, con pinoli e uva passa. I "muscoli" sono onnipresenti, fatti alla marinara o ripieni di carne, formaggio, uova, maggiorana. Non possiamo certo dimenticare la regina dei mari liguri: l'acciuga, che viene consumata fresca, ottima quella ripiena, ma si presta benissimo ad essere conservata.

Il vino: le Cinque Terre sono uno degli ambienti viticoli più spettacolari e affascinanti del mondo, con le viti allineate su terrazze a strapiombo sul mare. Da questi ambienti si ricava un ottimo vino bianco: il Cinque Terre DOC, secco, dal profumo delicato, compagno ideale per i piatti di pesce. Qui si produce anche il prezioso Sciacchetrà, un grande vino da meditazione dai profumi intensi. Potrete poi gustare anche gli altri vini della Liguria, quasi tutti bianchi, come il Pigato, il Vermentino e il Colli di Luni.

Autore:Nozio



Aggiungi ai tuoi oppure







 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)