Guida di Siracusa - Siracusa turismo - guida turistica Siracusa - viaggi a Siracusa Sicilia

Autore: Nozio





Scarica Guida Siracusa:
PDF da stampare e rilegare




Siracusa, Italia

Città dal glorioso passato, degna avversaria di Atene, Cartagine e Roma nell'aggiudicarsi il dominio dell'isola, Siracusa è oggi una delle città più interessanti della Sicilia, culla del teatro e splendido monumento al barocco.

Siracusa sorge sulla costa Orientale della Sicilia, bagnata dal mare più azzurro e più limpido e attraversata da due leggendari corsi d'acqua: il Ciane e l'Ananapo. La bellezza del luogo e i racconti mitologici legati a questa terra, ispirarono poeti e scrittori, da Cicerone a d'Annunzio.

L'isola di Ortigia è la parte più antica di Siracusa, un luogo suggestivo da scoprire passeggiando a piedi per i caratteristici vicoli e dove si concentrano la maggior parte dei musei e degli edifici storici della città:
  • Via delle Maestranze, attraversa tutta l'isola di Ortigia partendo da Piazza Archimede e arrivando fino al mare ed è costeggiata da splendidi palazzi un tempo proprietà delle nobili famiglie siracusane;
  • Piazza Archimede è circondata da palazzi che raccontano la storia della città, partendo dal medioevo fino ai giorni nostri. Al centro della Piazza si può ammirare la fontana di Diana che narra la leggenda della ninfa Aretusa.
  • Fonte Aretusa - È una delle maggiori attrazioni turistiche della città. Attraverso i secoli ispirò poeti e scrittori, da Virgilio a Ovidio, da André Gide a Gabriele D'Annunzio, affascinati dalla leggenda legata a questo luogo. Si narra che Alfeo, figlio di Oceano, s'innamorò perdutamente, non corrisposto, della ninfa Aretusa, ancella della dea Artemide. Per salvarla, Artemide la trasformò in fonte; ma Zeus trasformò a sua volta Alfeo in un fiume, permettendogli di ricongiungersi con Aretusa.

 

Autore:Nozio



Aggiungi ai tuoi oppure




Scarica Guida Siracusa:
PDF da stampare e rilegare

Destinazioni in Siracusa

Scegli dove vuoi andare



  •  



 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)