Guida turistica Cortina d'Ampezzo: Guida Cortina d'Ampezzo: Italia - Nozio 0%


Guida di Cortina d'Ampezzo, Italia


Autore: Iain Simpson





Scarica Guida Cortina d'Ampezzo:
PDF da stampare e rilegare




Cortina D'Ampezzo, Italia

L'anfiteatro delle Dolomiti

Cortina d'Ampezzo si merita ampiamente la fama di Regina delle Dolomiti, costruita dagli anni del boom economico e delle olimpiadi invernali del 1956 in poi.
La regina delle Dolomiti può vantare ad ovest le Tofane (Tofana di Dentro, di Mezzo, di Rozes), Lagazuoi, le Cinque Torri e il monte Averau, a nord Col Rosà, a est il Cristallo e a sud est Sorapis.
In nessun altro contesto dolomitico si possono ammirare montagne così belle, magnificamente innevate d'inverno e splendidamente tinte di rosa al tramonto, specialmente d'estate. E' lo spettacolo dell'enrosadira, che in lingua autoctona ladina significa "rosa di sera", un fenomeno possibile solamente grazie alla composizione delle pareti rocciose delle Dolomiti. A Cortina è possibile ammirarlo soprattutto volgendo il proprio sguardo alla Croda Rossa d'Ampezzo.
In poche località montane al mondo c'e' la possibilità di vivere così intensamente la montagna.
Le pareti rocciose delle Dolomiti che fanno da corona a Cortina rappresentano un sogno per ogni alpinista, con ferrate sulla roccia nuda come nelle scene più mozzafiato del film "Cliffhanger" con Sylvester Stallone, girate proprio qui.
Oltre 110km di piste di tutti i tipi, compreso lo snowboard, 60km di piste da fondo, uno stadio del ghiaccio per tutte le stagioni e la possibilità di provare l'ebbrezza della famosa pista da bob soddisfano il palato di ogni amante degli sport invernali.
I sentieri da percorrere sulle orme dei famosi alpinisti e dei soldati della grande guerra (prima guerra mondiale) regalano momenti di rara bellezza, come la scoperta di numerosi laghetti d'alta quota dove praticare la pesca sportiva.
Cortina è spesso associata all'immagine di località esclusiva, cara, per poche persone, dovuta all'arrivo del turismo d'élite, il "jet set" della politica e dell'imprenditoria e un certo filone cinematografico popolare negli anni 90, ma la Regina conserva una tradizione ladina ben radicata, soprattutto nella gastronomia e nel folklore. Questo le permette di essere esclusiva senza essere esclusivista.

Autore:Nozio



Aggiungi ai tuoi oppure







 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)