Storia e Cultura , Pirano: Guida Pirano: Slovenia - Nozio 0%

Autore: bert 66





Scarica Guida Pirano:
PDF da stampare e rilegare




Pirano Storia E Cultura, Slovenia

L'antico insediamento della prima Pirano sorge a ridosso delle terre abitate dai celti e attraversate dalle scorribande degli Istri, sottomessi con l’arrivo dei romani attorno al 178 d.C. La massiccia colonizzazione dell’Impero, che portò alla nascita delle prime ville rustiche attorno a Pirano, fu violentemente interrotta dalla comparsa dei barbari; proprio per sfuggire all’invasione dei popoli orientali, si formarono dopo il IV secolo numerosi insediamenti lungo la costa istriana, con la nascita di città fortificate e castelli.

Il successivo dominio di Bisanzio trasformò Pirano sviluppandone l’odierna struttura urbana, mentre, si deve all’avvento dei Franchi l’insediamento dei popoli slavi e il progressivo allontanamento delle popolazioni romane; dopo il crollo dell’Impero carolingio e fino alla fine del millennio, Pirano vide succedersi le dominazioni italiane, bavaresi e quella dell’importante patriarcato di Aquileia.

In forte lotta per affermare i propri diritti commerciali e legislativi, Pirano trovò il modo di emanciparsi dal potere dei feudatari assicurandosi l’amicizia della potente Repubblica di Venezia. Assoggettata alla Serenissima per oltre cinque secoli, Pirano visse un straordinaria fioritura economica e culturale, sviluppando un ceto borghese permeabile all’influenza dell’Umanesimo e del Rinascimento.

Il XIX secolo e la supremazia dell’Impero austriaco portarono a Pirano un crescente benessere, con l’ulteriore sviluppo delle saline di Sicciole e alla commercializzazione del sale grazie all’apertura della linea ferroviaria ‘Parenzana’, capace di collegare rapidamente Parenzo con Trieste. Nel medesimo periodo, Portorose e i dintorni si affermavano come le più rinomate località turistiche dell’Alto Adriatico.

La Grande Guerra del 1915 consegnò l’Istria e Pirano all’Italia, mentre la seconda, con il rovinoso crollo del fascismo e le sanguinose vicende della guerra di liberazione, permise, dopo lunghe trattative, l’annessione definitiva della Dalmazia e dell’Istria alla Jugoslavia di Tito, aprendo la dolorosa e problematica vicenda degli esuli italiani.

Pirano fa oggi parte della Repubblica Slovena. Poco prima del crollo del regime comunista di Tito, la Slovenia ha dichiarato e ottenuto infatti l’indipendenza ed è recentemente entrata nell’area della moneta unica europea; è un piccolo paese ricco di verde, con montagne da brivido, stazioni termali e un breve, ma spettacolare, tratto di costa che ha in Pirano la sua più fulgida perla.

Autore:Nozio



Aggiungi ai tuoi oppure




Scarica Guida Pirano:
PDF da stampare e rilegare

Destinazioni in Slovenia

Scegli dove vuoi andare



  •  



 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)