Il monastero del Deserto , Sant'Agata sui Due Golfi: Guida Sant'Agata sui Due Golfi: Italia - Nozio 0%


Guida di Sant'Agata sui Due Golfi, Italia


Autore: fener






Il Monastero Del Deserto, Italia

La collina del Deserto è il migliore punto di osservazione dei due golfi.

Si tratta di un'area di forte connotazione storica. Qui fu scoperta una vasta necropoli (la necropoli di Vadabillo) del VI secolo A.C., testimonianza di un nucleo abitativo importante, probabilmente quello di Sorrento.
Dopo la scoperta molti reperti sono stati recuperati e molti altri andati persi per colpa di tombaroli e ladri di arredi e vasellame. Quello che ne resta lo si può ammirare a Villa Fondi a Piano di Sorrento.

Nel 1679 i padri carmelitani fondarono il monastero del Deserto. Rimasto più volte abbandonato nel corso della storia, fu visitato dai grandi viaggiatori del Grand Tour e da ordini di Frati e di Suore, che qui si ritirarono di clausura. Viaggiatori come Goethe e Stendhal ne esaltarono la bellezza e lo misero tra i luoghi da non perdere.
Abitato oggi da una ventina di suore di clausura, il monastero e il suo belvedere non sono sempre aperti al pubblico, per cui è consigliabile telefonare per chiedere la disponibilità.

Per arrivare alla collina del Deserto dove è situato il monastero, prendere la strada principale (Corso Sant'Agata), lasciando la chiesa di Santa Maria delle Grazie sulla destra e continuare a salire per via Deserto.

Monastero del Deserto
Via Deserto, 23 - 80064
Sant’Agata dei due Golfi - Napoli

Autore:Nozio



Destinazioni in Massa Lubrense

Scegli dove vuoi andare



  •  



 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)