Palazzi, Monumenti e Piazze , Torino: Guida Torino: Italia - Nozio 0%

Autore: Elisa





Scarica Guida Torino:
PDF da stampare e rilegare




Torino Palazzi, Monumenti E Piazze, Italia

Palazzi e Monumenti


La Mole
Lo skyline di Torino è caratterizzato dalla presenza della Mole. Alta ben 165 metri, è l’edificio in muratura più alto del mondo e la sua cupola protesa verso il cielo ospita i piani del nuovo Museo del Cinema. L’ascensore panoramico, totalmente trasparente e sollevato da quattro cavi in acciaio, riserva più di una emozione mentre sale al vertice della Mole per offrire il più suggestivo panorama della città e delle montagne. Una tappa imperdibile del vostro soggiorno a Torino!

www.museonazionaledelcinema.org | Via Montebello 20
Apertura e orari acensore panoramico: martedì - venerdì e domenica: 10.00-20.00; sabato: 10.00-23.00; lunedì chiuso | Ingresso: intero € 7,00; ridotto giovani dagli 11 ai 18 anni, studenti universitari fino a 26 anni, over 65, gruppi di minimo 15 persone €3,50; fino a 5 anni, disabile ed accompagnatore gratuito. Il biglietto cumulativo ascensore panoramico + museo del cinema prevede ulteriori sconti.


Palazzo Madama
Uno dei simboli della città di Torino! La sua fondazione risale addirittura all’epoca romana, della quale sono rimaste in piedi le due colonne della facciata, inglobate dal trionfo barocco che caratterizza questa residenza oggi. Inizialmente pensata come roccaforte difensiva, poi dimora del potere sabaudo fino al XVI secolo, Palazzo Madama è ricco di sale affrescate, dipinti e mobili d’epoca visibili al pubblico. Presenta inoltre una splendida scalinata di Juvarra ed è sede dell’interessante Museo Civico d'Arte Antica.

www.palazzomadamatorino.it | Piazza Castello
Apertura e orari: martedì - sabato: 10.00-18.00, domenica 10.00-20.00 | Scalone e corte medioevale: martedì - sabato 10.00-20.00 domenica 9.00-20.00 | Ingresso: intero € 7,50; ridotto € 6,00 | Riduzioni: visitatori di età superiore ai 65 anni, visitatori in età compresa fra 10 e i 25 anni, soci delle associazioni riconosciute dalla Fondazione Torino Musei, gruppi di visitatori in numero minimo di 20 unità previa prenotazione (un solo accompagnatore, con funzioni di referente, ha diritto all'ingresso gratuito) | Ingresso gratuito: minori di anni 18, visitatori diversamente abili e un familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza ai servizi di assistenza socio-sanitaria, possessori di Abbonamento Musei/Torino Card e di altri biglietti promozionali proposti dagli Enti Locali.


Palazzo Reale
Prima importante residenza sabauda in città, Palazzo Reale si trova in Piazza Castello. Dall’aspetto imponente e regale, per tre secoli fu il fulcro della vita politica del regno, con straordinarie sale di ricevimento e appartamenti impreziositi da arazzi, mobili e oggetti in porcellana del XVI e XVIII secolo. Annoverato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Ogni suo piano è un viaggio nel tempo! Visitatelo!

www.palazzomadamatorino.it | Piazza Castello
Apertura e orari: 8.30-19.30; chiuso il lunedì | Ingresso: primo piano: € 6,50 - chiuso per restauro; singoli appartamenti: € 4,00 | Riduzioni: 50% su ogni tipologia di biglietto per cittadini dell'UE di età compresa tra i 18 e i 25 anni e per i docenti | gratuito: cittadini UE di età minore di 18 anni e superiore a 65 anni.


Palazzo Carignano
Commissionato a Giovanni Guarini da Emanuele Filiberto nel 1679, il palazzo è uno dei più sorprendenti edifici della Torino barocca. La sua facciata è caratterizzata dal profilo ondulato, concavo e convesso, che segue l’andamento degli scaloni interni. L’esterno in mattoni a vista, rende la struttura davvero singolare e di grande effetto. È oggi sede del Museo del Risorgimento, al quale è legato per esser stato sede del Consiglio di Stato (1831) e, anni dopo, sede del Parlamento Subalpino e del Regno d’Italia.

www.regione.piemonte.it/cultura/risorgimento | Via Accademia delle Scienze 5
Apertura e orari (Museo del Risorgimento): martedì - domenica 9.00-19.00 | Ingresso: intero € 5,00 - ridotto over 65, 10-18 anni, studenti fino a 26 anni, gruppi con almeno 25 persone € 3,50 - scuole medie superiori € 2,50 - scuole medie inferiori € 1,50 - under 10, guide turistiche autorizzate, militari e obiettori soci di alcune associazioni, direttori e conservatori dei musei italiani gratuito.


Castello del Valentino
In una zona di Torino rilassante e immersa nel verde di uno dei parchi cittadini più suggestivi, il Castello del Valentino (XVI secolo) è una delle residenze sabaude più rappresentative, affacciata sul Po e con un interessante e rigoglioso giardino botanico. Un luogo da visitare durante una bella giornata di sole, magari raggiungendolo in bicicletta.

Parco del Valentino | Viale Mattioli 39
Apertura e orari: lunedì - venerdì 12.00-19.00; sabato 9.00 - 13.00; domenica chiuso | Ingresso gratuito previa prenotazione.



LA FETTA DI POLENTA
È detto così questo originale edificio di nove piani in Via Giulia di Barolo, nei pressi dell’incrocio con Corso San Maurizio. Progettato da Antonelli, ideatore della Mole, il palazzo ha una forma triangolare molto sottile e un colore che ricorda proprio quello di una fetta di polenta! Ma perché questa forma? Fu la sfida vinta del celebre architetto contro l’angusto spazio di terra che gli era stato concesso.




Piazze



Piazza Castello
L’immagine di Torino è legata a questa straordinaria piazza che racchiude il Castello (Palazzo Madama), il Palazzo Reale, il Teatro Regio e alcune delle principali arterie commerciali, Via Garibaldi e Via Pietro Micca. Per ampiezza e fascino è senza dubbio una delle piazze più belle di Torino.


Piazza Vittorio Veneto
I torinesi la chiamano semplicemente Piazza Vittorio. È uno spazio vastissimo – oltre 40.000 metri quadrati – interamente circondato da palazzi e portici. È una delle piazze più estese in Europa. Si trova in una suggestiva posizione, davanti a ponte Vittorio Emanuele I e affacciata sul Po. Al centro, l’imponente monumento dedicato al Re Emanuele Filiberto a cavallo dopo la battaglia di San Quintino. Nei suoi caffè si incontrano tantissimi giovani, soprattutto il fine settimana, grazie anche alla vicinanza con la riva dei Murazzi, ricca di disco pub e locali.


Piazza San Carlo
A Sud è delimitata dalla presenza delle due chiese ‘gemelle’ di Santa Cristina e di San Carlo, ai lati da palazzi nobili e regali e sotto i portici è impreziosita dalla presenza di storici luoghi come il Caffè San Carlo, il Caffè Torino e la pasticceria Stratta, risalente al XIX secolo del quale conserva gli arredi. Si trova a ridosso della ZTL, è sede di diverse manifestazioni e da qualche anno è diventata zona pedonale. Utile è sapere che sotto la sua superficie si trova un capiente parcheggio, ideale per chi desidera arrivare a Torino in auto e lasciarla in pieno centro.


Piazza della Consolata
Se amate lo stile barocco non mancate di passare per Piazza della Consolata dove vi attende l’opera dei maggiori architetti di Torino (Juvarra e Guarini) il campanile con la palla di cannone rimasta conficcata nel 1706 durante l’assedio francese della città e il mirabile santuario, che conserva oltre 2.000 ex voto di ringraziamento alla Madonna della Consolata.


ANGOLI SILENZIOSI
Se vi trovate a Torino durante la primavera non potrete rimanere insensibili alla Piazzetta Santa Teresa, a pianta quadrata e ricca di alberi, localini e déhors. Un angolo di Torino suggestivo e piacevole dove far sosta mentre passeggiate alla scoperta del centro! Si trova in prossimità di Piazza Cavour, un altro angolo verde della città.

Autore:Nozio



Aggiungi ai tuoi oppure







 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)