Siracusa ristoranti - Siracusa gastronomia - Siracusa dove mangiare - Siracusa mangiare e bere - Siracusa dove cenare

Autore: Nozio





Scarica Guida Siracusa:
PDF da stampare e rilegare




Siracusa Gastronomia, Italia

A Siracusa si possono gustare molte specialità gastronomiche preparate con ingredienti tipici della zona.

Come primo piatto si possono scegliere ricette di pasta con tonno fresco o altre specie di pesce, oppure maccheroni insaporiti con noci, pinoli, olive o pangrattato tostato in padella. Il sugo per condire la pasta è rigorosamente a base dei gustosi pomodorini di Pachino.

Il tonno fresco è, ad esempio, alla base di moltissime ricette siracusane, come ad esempio i "purpetti", polpette di tonno con uova e pecorino aromatizzate ai chiodi di garofano. Altri piatti a base di questo pesce estremamente saporito sono la salsiccia di tonno e il tonno stufato con le cipolle e i peperoni. Tipici di Siracusa sono anche la lampugna fritta all'aceto, i tranci di cernia alla "matalotta" e il polipo bollito.

Per quanto riguarda l'arte pasticcera, miele e mandorle sono gli ingredienti principali con cui vengono realizzati dolci siracusani, primo fra tutti la "giuggiulena", un delizioso torrone aromatizzato con i semi di sesamo. Apprezzata è anche la cassata siracusana, che si differenzia da quella preparata nel resto della Sicilia perché priva di glassa e composta da strati pan di spagna, cioccolato e ricotta.

Molti sono i dolci preparati dalle pasticcerie esclusivamente in occasione di ricorrenze religiose: i biscotti "dei morti", i "quaresimali", biscottini con mandorle tostate e pistacchi, e la "cuccìa", un dolce preparato in occasione della festa di Santa Lucia a base di grano, latte, ricotta, zuccata e frutta candita.

Come dessert si può anche scegliere il latte di mandorle o una rinfrescante granita di mandorle rigorosamente preparati con mandorle coltivate ad Avola.

 

I vini del siracusano:

Passando al vino, in tutti i ristoranti di Siracusa si può gustare un ottimo Nero d'Avola, ricavato dai prestigiosi vitigni di Pachino, paese vicino a Noto. Per accompagnare il dessert, specialmente se a base di pasta di mandorle, consigliamo invece un Moscato di Siracusa, il vino più antico d'Italia in quanto diretto successore del "Pollio", risalente addirittura al VII secolo a.c.

Autore:Nozio



Aggiungi ai tuoi oppure




Scarica Guida Siracusa:
PDF da stampare e rilegare

Destinazioni in Siracusa

Scegli dove vuoi andare



  •  



 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)