Le spiagge , Maiorca: Guida Maiorca: Spagna - Nozio 0%

Autore: micha1968





Scarica Guida Maiorca:
PDF da stampare e rilegare




Maiorca Le Spiagge, Spagna

Nella costa sud vicino Palma ci sono le spiagge più estese e più preparate ad accogliere il turismo di massa. La spiaggia che non deluderà gli amanti della vita notturna è senz'altro quella di s'Arenal.
A sud di Palma, l'area di Llucmajor offre al visitatore cale intime e poco frequentate, alcune delle quali conservano un carattere che l'arrivo del turismo non ha ancora intaccato del tutto.
Cala Pí è una delle spiagge più belle dell'isola ed è più adatta a chi s'immerge piuttosto che ai bagnanti. Da Calò de Sa Reina, in prossimità di Cala Blava, s'intravede la baia di Palma di Maiorca.
Proseguendo verso sud est, nella zona di Campos, si trovano delle spiagge da sogno: es Perengons Petits, es Trenc, ses Covetes.
Es Trenc è diventata famosa come spiaggia "caraibica". Sebbene molto visitata, questa spiaggia di più di 3 km di sabbia bianca conserva tutta intorno una natura selvaggia. Se si arriva in auto c'è un parcheggio a pagamento nelle vicinanze (circa 5 €). La panoramica è quella dello stupendo parco marittimo dell'isola di Cabrera. Es Trenc è diventata anche uno dei punti di riferimento dei nudisti, che ne occupano ogni estate una parte consistente. 
Verso nord est, Caló des Moro è chiusa in un'insenatura di grande impatto scenico, con pareti rocciose e una ricchissima vegetazione di pini.
Nell'area dell'Alcudia le spiagge sono ideali per rilassarsi (di giorno) e svagarsi (di notte). Piste ciclabili portano da Picafort fino ad Alcudia in una delle zone più urbanizzate dell'isola.
La spiaggia di Formentor è una delle più visitate di tutta l'isola. Al contrario, la stupenda Cala Bóquer è accessibile solo dopo un'oretta di cammino.
Cap De Formentor è l'estremo nord di Maiorca, con molti punti panoramici e pinete a picco sul mare.
Verso sud ovest la spiaggia del porto turistico di Sóller è la più apprezzata, ma non eccessivamente sfruttata turisticamente. Ottimo punto di ristoro prima di avventurarsi sulle coste a picco sul mare tipiche dell'area occidentale dell'isola.
Ritornando verso Palma, nei pressi di Andratx, si riescono nuovamente a perdere le tracce del turismo di massa. La cala più interessante da vedere è Cala en Basset. Raggiungerla a piedi è complicato, ma da qui si possono vedere l'isola di Dragonera e il suo parco naturale.

Autore:Nozio



Aggiungi ai tuoi oppure







 

Cerca hotel a

Quando? (facoltativo)